Conférence : Xavier Salomon, “Tiziano, Pietro Aretino e Francesco Marcolini: da Venezia a New York”, Pieve di Cadore, le 4 juillet 2019, 18h

Tra le opere più importanti del Rinascimento italiano del Museo newyorkese vi è il ritratto di Pietro Aretino, eseguito da Tiziano per l’editore Francesco Marcolini. L’effige del noto scrittore, satirista, libertino e “flagello dei principi”, è uno tra i quattro ritratti di Aretino eseguiti dal Cadorino. Xavier Salomon presenta la storia del ritratto, recentemente restaurato, e il suo rapporto con gli altri ritratti sempre eseguiti dal pittore.

Xavier F. Salomon, esperto di arte europea Cinque e Seicentesca, ha studiato e si è specializzato Courtauld Institute di Londra. Ha lavorato al British Museum e alla National Gallery e nella stessa metropoli ha curato numerose e importanti mostre fino al trasferimento nel 2011 al Metropolitan di New York dove ha continuato a curare mostre, basti citare quella del Ritratto di Francesco I d’Este di Velasquez. Esperto di Paolo Veronese, gli si deve l’esposizione monografica del 2014 Veronese: Magnificence in Renaissance Venice della National Gallery di Londra. Dallo stesso anno è Peter Jay Sharp Chief Curator alla The Frick Collection di New York, dove si dedica a mostre sugli artisti italiani come Canova, Valadier, Tiepolo.

Attualmente collabora con il Burlington Magazine ed è consigliere di Save Venice. La sua principale area di specializzazione è relativa a Paolo Veronese e alla pittura veneziana del Cinquecento. Attualmente è impegnato a redigere il catalogo ragionato dei disegni di Veronese, nonché a quello dei dipinti spagnoli della Frick Collection.

Source



Citer ce billet
Fiammetta Campagnoli (2019, 3 juillet). Conférence : Xavier Salomon, “Tiziano, Pietro Aretino e Francesco Marcolini: da Venezia a New York”, Pieve di Cadore, le 4 juillet 2019, 18h. Collectif d'Historiens de l'Art de la Renaissance. Consulté le 16 juin 2024, à l’adresse https://doi.org/10.58079/mo1b

Fiammetta Campagnoli

Fiammetta Campagnoli est doctorante en histoire de l'art moderne à l'Université Paris 1 Panthéon-Sorbonne. Ses recherches se concentrent sur la perception et sur la réception de la spatialité de l’image mariale au XVe et au XVIe siècle.

Vous aimerez aussi...

Rechercher dans OpenEdition Search

Vous allez être redirigé vers OpenEdition Search