Colloque en ligne : Indagine sul Manierismo, Université de Pise, 15 et 16 décembre 2020

Martedì 15 e mercoledì 16 dicembre 2020 sulla piattaforma TEAMS avrà luogo il convegno online « Indagini sul manierismo » a cura di Lina Malfona e Valerio Paolo Mosco (IUAV). La segreteria del convegno è a cura di Lucia Giorgetti.

Le lunghe guerre per il dominio dell’Europa, il Sacco di Roma, le violente epidemie, la dissoluzione dell’unità della Chiesa e la pubblicazione del De revolutionibus orbium caelestium di Copernico furono tra le principali cause della profonda crisi morale e politica che nel Cinquecento sconvolse l’Europa. In questo clima di incertezza si sviluppò il Manierismo, una stagione artistica e culturale che ha avuto un’eredità così ampia da indurre architetti e storici – tra cui Arnold Hauser, Colin Rowe, Manfredo Tafuri, Robert Venturi e Rudolf Wittkower– ad affermare che il Manierismo è un fenomeno ricorrente, per cui costituente la cultura occidentale. La stagione culturale in cui fiorì il Manierismo ha delle forti analogie con l’epoca in cui viviamo, dove l’instabilità politica, economica e culturale va di pari passo con una sorta di nuova rivoluzione copernicana: quella indotta dalle tecnologie dell’informazione, che hanno generato una trasformazione talmente vigorosa da duplicare, alterare, e a volte capovolgere il senso stesso della realtà. Tale rivoluzione era già stata preannunciata nel 1979 da Jean-François Lyotard, che con La Condition Postmoderne aveva dato l’avvio al Postmodernismo, una stagione artistica che ha sviluppato delle relazioni profonde col Manierismo. Le analogie tra Manierismo e Postmodernismo riguardano la loro comune propensione per il gioco intellettuale, per il sovvertimento del canone, per la variazione di scala, per il capriccio e la scenografia e per l’attitudine verso il dialogo con la storia. Ma episodi di crisi e di conseguente riappropriazione del passato si riproducono ciclicamente e in quest’ottica il Manierismo può essere interpretato come una corrente sotterranea che riaffiora periodicamente nella storia delle arti. È quindi adeguato parlare oggi di un’ennesima condizione manierista? L’indagine proposta si configura come uno strumento per comprendere come questa condizione sovrastorica si esprima, prospettandone un futuro possibile.

Il simposio si terrà in web conferencing, per partecipare si prega di inviare una mail entro il 12 dicembre a:

 


Vous aimerez aussi...

Rechercher dans OpenEdition Search

Vous allez être redirigé vers OpenEdition Search