Colloque en ligne : “Storia della miniatura: lavori in corso”, Società Internazionale di Storia della Miniatura, 17 et 18 septembre 2021

Venerdì 17 settembre
9.00 – 9.10. Saluti

I sessione

Dal Tardoantico al Gotico
Chair: Alessandra Perriccioli, Università della Campania L. Vanvitelli – Università Suor Orsola Benincasa

9.15 – 9.30. Prolet Decheva, University College Dublin
The date of the Vienna dioscurides: a question to be reopened

9.35 – 9.50. Massimo Bernabò, Università di Pavia
Da Bisanzio alla Georgia, all’Egitto, alla Siria medievale

9.55 – 10.10. Edina Eszenyi, Pegaso University Naples – HEI Pegaso International Malta
Hrabanus maurus’ angelology: an examination of poem 3 and poem 4 in de laudibus sanctae crucis (vatican apostolic library codex reginensis latinus 124)

10.15 – 10.30. Gianluca del Monaco, Alma Mater Studiorum – Università di Bologna
Sugli esordi della decorazione del diritto giustinianeo in epoca medievale: le iniziali miniate del “digestum vetus” 941 della Biblioteca Universitaria di Padova

10.35 – 10.50. Elvira Miceli, Khalili Research Centre, University of Oxford
Il liber ad honorem augusti (berna, cod. 120 II) e la corte sveva.

II sessione

Il Gotico
Chair: Giusi Zanichelli, Università di Salerno

10.55 – 11.10. Eleonora Mattia, Indipendent Scholar
Le miniature tardo duecentesche del Gabinetto di Disegni del Museo Statale di Copenaghen

11.15 – 11.30. Adrienn Orosz, Eötvös Loránd University, Budapest
“Iterum adsumit eum diabolus (…)” Some Questions About the Physical Contact Between Jesus and the Devil in Romanesque and Gothic Manuscripts from England

11.35 – 11.50. Jessica Pranger, University of Namur

A contribution of formal analysis to the study of illuminated manuscripts. The example of the Apocalypse of Namur and the BnF, ms. Latin 14410»

11.55 – 12.10. Claudia Campagna, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano

La tradizione de La Somme le roi e il codice Estero 34 della Biblioteca Estense e Universitaria di Modena: un’indagine in corso

12.15 – 12.30. Brianda Otero, Università di Santiago di Compostella

Sacred and profane: double reading in the illuminations of a 14th century manuscript of the Metamorphoses

III sessione

Dal Gotico al Tardogotico

Chair: Federica Toniolo, Università degli studi di Padova

15.00 – 15.15. Fabio Massaccesi, Alma Mater Studiorum – Università di Bologna

Un’aggiunta alla prima attività di Nicolò di Giacomo

15.20 – 15.35. Holly Flora, Tulane University, New Orleans

Materiality, Poverty, and the Female Reader: an illuminated Manuscript of Bonaventure’s Life of Saint Francis

15.40 – 15.55. Eilis Livia Coughlin, Rice University, Houston

New sources for the interpretation of the BNF, ms fr. 9561

16.00 – 16.15. Andrea Improta, Università dell’Aquila

Nuova luce su due codici danteschi

16.20 – 16.35. Francesca Manzari, Sapienza Università di Roma

I libri d’ore e le altre miscellanee devozionali nell’Italia tardomedievale: lavori in corso

16.40 – 16.55. George Jimenez Lopez, Universidad de Zaragoza

Immagini terribili che turbano gli occhi. La retorica visiva nel Libellus de causis di Telesforo da Cosenza

IV Sessione

Il Rinascimento

Chair: Marco Rossi, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano

17.00 – 17.15. Mireia Castaño, University of Geneva

Astrologie et enluminure à Lyon en 1448

17.20 – 17.35. Shannah Rose, Institute of Fine Arts, New York University

Giovanni di Paolo’s Cartographic Thinking at the Spanish Court in Naples

17.40 – 17.55. Lucio Oriani, Università degli Studi di Napoli Federico II

La biblioteca di Alfonso d’Aragona e Ippolita Maria Sforza, duchi di Calabria

18.00 – 18.15. Giovanni Travagliato, Università degli studi di Palermo

Il Breviario di Simone Beccadelli della Cattedrale di Palermo (1453). Stagione 2: De lignamine e Riggio

18.20 – 18.35. Vanessa Paladini, Università del Salento

Gli incunaboli de “Lo conte de Ducente”: per la biblioteca di Angilberto del Balzo, da De Marinis ad oggi.

Sabato 18 settembre

V sessione

Dal Rinascimento al Manierismo

Chair: Susy Marcon, Biblioteca Nazionale Marciana, Venezia

9.00 – 9.15. Josephina Planas, Universidad de Leida

Frammenti del passato medievale valenzano attraverso un salterio certosino conservato a Oxford

9.20 – 9.35. Luca Di Palma, Université de Lausanne

Connessioni tra miniatura e oreficeria nella Milano della seconda metà del Quattrocento: il caso de’ Predis

9.40 – 9.55. Chiara Ponchia, Università degli Studi di Padova

Libri da una biblioteca perduta: i codici di Santa Croce alla Giudecca

10.00 – 10.15. Michela Perrotta, Università della Campania Luigi Vanvitelli

Nuovi studi sui manoscritti umanistici con decorazione a cappi intrecciati

10.20 – 10.35. Giulia Simeoni, Università degli Studi di Padova

Manoscritti liviani del XV secolo illustrati in Italia settentrionale: ricerche in corso

10.40 – 10.55. Lucrezia Signorello, Sapienza Università di Roma

I corali di Sant’Agostino di Siena della Biblioteca centrale degli Agostiniani italiani di Viterbo. Prime notizie sul progetto di catalogazione

VI sessione

Il Manierismo

Chair: Alessandra Perriccioli, Università della Campania L. Vanvitelli, Università Suor Orsola Benincasa

11.00 – 11.15. Emanuela Spagnoli, Università degli studi di Napoli Federico II

Monete romano-provinciali nel ms. Vitt.Em.1004 (Roma, BN) e nelle Antiquitates di Pirro Ligorio (Napoli, BN, libro XIII.B1): alcuni esempi

11.20 – 11.35. Elli Doulkaridou-Ramantani, Université Paris 1

Between Pope and Emperor Vincent Raymond’s 1536 Missal

11.40 – 11.55. Liya Okroshidze, Lomonosov Moscow State University

Stowe MS. 956 – the medium between illuminated manuscripts and portrait miniature

12.00 – 12.15. Maria Schwarzmann, Rheinischen Friedrich-WilhelmsUniversität, Bonn

Hebrew Illuminated Marriage Contracts from the State Archive of Florence

12.20 – 12.35. Emilia Anna Talamo, Università della Calabria

Un ritratto miniato di Livia Colonna

VII sessione

Dalle collezioni ai frammenti, alle legature

Chair: Giulia Orofino, Università di Cassino e del Lazio Meridionale

14.45 – 15.00. Emanuela Elba, Università di Cassino e del Lazio meridionale

Miniatura in Puglia (XI-XIII sec.). I codici della cattedrale di Troia oggi nella Biblioteca Nazionale di Napoli

15.05 – 15.20. Veronica De Duonni, Università di Salerno S

otto le coperte: frammenti in beneventana dall’Archivio di Stato di Benevento

15.25 – 15.40. Gaia Elisabetta Unfer Verre, Archivio Storico Diocesano, Lucca

Frammenti di manoscritti decorati nell’Archivio Storico Diocesano di Lucca

15.45 – 16.00. Paola Colella, Università del Salento

La legatura dell’Evangeliario di Santa Maria in Via Lata: un’ipotesi di ricostruzione virtuale

16.05 – 16.20. Marina Bernasconi Reusser, University of Lausanne – Christine Jakobi-Mirwald, Indipendent Scholar

Miniature, cuciture ornamentali e ricami nel monastero di Engelberg (CH)

VIII sessione

Dalle mostre di codici miniati ai database dei manoscritti

Chair: Fabrizio Crivello, Università di Torino

16.25 – 16.40. Diana Sainz Camayd, Università della Campania Luigi Vanvitelli

Le mostre di miniatura in Italia tra Otto e Novecento: appunti preliminari per una storia

16.45 – 17.00. Carla Rossi, Universität Zürich

Miniatrici di Dio e del Diavolo: Per un database delle miniatrici europee dall’Alto Medioevo alle soglie del Cinquecento

17.05 – 17.20. Eva Ponzi, Biblioteca Apostolica Vaticana Dalla pergamena al pixel. Prove di convivenza

 

L’accesso all’aula virtuale per seguire il webinar è possibile solo previa prenotazione. Per prenotarsi è necessario inviare una e-mail a storiadellaminiatura@gmail.com fornire il proprio nome, cognome, istituto di appartenenza e l’indirizzo e-mail a cui inviare l’invito ad entrare nell’aula virtuale.

 

L’iniziativa sarà trasmessa in diretta streaming sulle pagine Facebook https://www.facebook.com/storiadellaminiatura/ e https://www.facebook.com/zonarossawebtv/ e sul canaleYouTube https://www.youtube.com/c/zonarossawebtv

Programme

Source

 

 


OpenEdition vous propose de citer ce billet de la manière suivante :
Fiammetta Campagnoli (13 septembre 2021). Colloque en ligne : “Storia della miniatura: lavori in corso”, Società Internazionale di Storia della Miniatura, 17 et 18 septembre 2021. Collectif d'Historiens de l'Art de la Renaissance. Consulté le 18 juillet 2024 à l’adresse https://doi.org/10.58079/mong


Fiammetta Campagnoli

Fiammetta Campagnoli est doctorante en histoire de l'art moderne à l'Université Paris 1 Panthéon-Sorbonne. Ses recherches se concentrent sur la perception et sur la réception de la spatialité de l’image mariale au XVe et au XVIe siècle.

Vous aimerez aussi...

Rechercher dans OpenEdition Search

Vous allez être redirigé vers OpenEdition Search