Appel à communication : « Pittori lucchesi del Seicento a Roma » (Rome, 25 mai 2016)

Pittori lucchesi del Seicento a Roma (Roma, 25 May 16) Rom, Bibliotheca Hertziana, Max-Planck-Institut für Kunstgeschichte, May 25, 2016 Deadline: Mar 15, 2016 Call for Papers: Pittori lucchesi del Seicento a Roma Workshop a cura di Stefan Albl (Bibliotheca Hertziana, Istituto Max Planck per la storia dell’arte), Michele Nicolaci (Sapienza Università di Roma) A vent’anni dalla storica mostra ideata e curata da Clara Baracchini e Maria Teresa Filieri (Pittura a Lucca nel primo Seicento, Lucca 1994) e del fondamentale studio di Roberto Paolo Ciardi (Lucca a Roma v/s Lucca e Roma. Intersezioni tra cultura locale e grandi modelli figurativi) la giornata di studi intende promuovere e aggiornare le conoscenze sulle presenze degli artisti lucchesi a Roma nel corso del XVII secolo.

Molti infatti furono gli artisti nati e formatisi a Lucca a giungere nella capitale pontificia nel corso del Seicento per risiedervi a lungo talvolta conquistando un ruolo spesso non marginale nella scena artistica contemporanea. Altri, attraverso la formazione romana o il soggiorno più o meno prolungato nell’Urbe contribuirono ad aggiornare la pittura lucchese alle ultime tendenze una volta rientrati in patria. Oltre a presentare le novità documentarie e attributive riguardanti i singoli artefici, il workshop ambisce a fornire un quadro complessivo dei complessi aspetti legati alle committenze romane (o maturate a Roma) delle principali famiglie aristocratiche lucchesi (Buonvisi, Spada, Franciotti, Garbesi), della fitta rete di rapporti intessuta dalla “nazione” lucchese, nonché delle specifiche professionalità e degli interessi culturali ed economici dei cittadini dell’ultima repubblica toscana residenti nell’Urbe. Pur rivolto principalmente agli storici dell’arte, l’incontro intende favorire il confronto con altri specialisti (storici, archivisti, italianisti) che possano integrare con le loro ricerche i dati utili alla migliore comprensione delle opere d’arte. Al fine di favorire lo scambio tra diverse generazioni di studiosi, si vuole incoraggiare la partecipazione di giovani ricercatori italiani e stranieri, stimolando quanto più possibile lo scambio di informazioni e di idee al fine di creare un gruppo di lavoro che potrà in seguito sviluppare progetti comuni (convegni di studi, occasioni espositive, pubblicazioni). Tra le figure di artisti lucchesi attivi a Roma nel corso del Seicento si prenderanno in esame in particolare le figure di Girolamo Massei, Pietro Sigismondi, Paolo Biancucci, Paolo Guidotti Borghese, Pietro Paolini, Pietro Testa, Giovanni Marracci, Filippo Gherardi, Giovanni Coli.

Si prega di inviare un abstract (massimo 1 pagina) e un breve CV a albl e Nicolaci entro il 15.3.2016.

 


OpenEdition vous propose de citer ce billet de la manière suivante :
Clémence Legoux (5 février 2016). Appel à communication : « Pittori lucchesi del Seicento a Roma » (Rome, 25 mai 2016). Collectif d'Historiens de l'Art de la Renaissance. Consulté le 17 juillet 2024 à l’adresse https://doi.org/10.58079/mnml


Vous aimerez aussi...

Rechercher dans OpenEdition Search

Vous allez être redirigé vers OpenEdition Search